Manuale per l'operatore dello strumento vettoriale

Manual
431-987

1 Panoramica

Benvenuto nel tuo nuovo strumento touchscreen di Mecmesin. È stato sviluppato utilizzando la nostra piattaforma tecnologica Vector OS. Per facilità di comprensione in questo manuale operativo, tutti i prodotti touchscreen saranno indicati come "Strumenti Vector".

Segnando una nuova era per i misuratori di forza e di coppia portatili, Vector Instruments utilizza un touchscreen a colori da 5" con ingressi multi-touch a 10 punti. Questa interfaccia touch intuitiva supporta gesti familiari, tra cui la navigazione "scorri", "tieni premuto", e 'pizzica/espandi per ingrandire'.

Vector Instruments dispone di una porta di espansione della scheda microSD integrata, che supporta schede di memoria compatibili fino a 32 GB, per archiviare i dati di misurazione dei test importanti e il successivo facile trasferimento dei dati a un dispositivo di tua scelta.

Alcune funzionalità qui descritte potrebbero non essere disponibili sul tuo strumento. Si prega di consultare i registri delle modifiche alla versione alla fine di questo manuale. Il tuo dispositivo è aggiornabile e quindi aggiornando all'ultima versione ti viene assicurata la migliore esperienza utente possibile.

1.1 Icone e convenzioni del Manuale d'uso

Questo documento utilizza le seguenti icone e convenzioni di stile per coerenza.

1.1.1 Attenzione

L'icona di attenzione indica una situazione o una condizione che potrebbe causare il malfunzionamento dell'apparecchiatura con possibili danni.

1.1.2 Informazione

L'icona delle informazioni indica informazioni aggiuntive o supplementari sull'azione, l'attività o l'applicazione.

1.1.3 Avvertimento

L'icona di avvertenza evidenzia una situazione o condizione che potrebbe causare lesioni personali o danni all'apparecchiatura associata.

1.1.4 Termini importanti

Il testo BOLD MAIUSCOLA è usato per riferirsi a:

  • significati delle icone
  • elementi dell'interfaccia utente: nomi di pagine/schermate funzionali
  • modalità strumentali
Table of Contents

1.2 Software e aggiornamenti del sistema operativo vettoriale

Vector Instruments (inclusi VFG, VFTI e VTG Tornado) sono alimentati dalla piattaforma tecnologica di Mecmesin chiamata Vector OS.

Il tuo strumento è aggiornabile (entro i vincoli dell'hardware installato) e verranno rilasciati aggiornamenti regolari del sistema operativo Vector per il download sul tuo dispositivo. Vector OS è in continuo sviluppo ed è aperto a richieste di funzionalità: contattaci se c'è una caratteristica o una funzione che renderebbe gli strumenti più efficaci per te.

1.2.1 Programmatore di strumenti vettoriali

Visita il sito Web di Mecmesin per scaricare l'app Web Vector Instrument Programmer. Con questo e un account Vector Cloud Solutions (VCS), puoi accedere al firmware più recente per tutti i tuoi dispositivi Mecmesin Vector inclusi

  • Strumenti vettoriali
  • MultiTest- dV
  • OmniTest

Fare riferimento al nostro Programmatore di strumenti vettoriali (VIP) - Guida per l'utente per istruzioni dettagliate su come aggiornare il proprio strumento Vector.

1.3 Quanto è sensibile il touchscreen?

Per evitare l'attivazione accidentale, il touchscreen ha un ritardo integrato di una frazione di secondo. Nel caso della funzione di blocco dello schermo, ha un ritardo maggiore di 0,5 secondi.

1.4 Quanto è resistente il touchscreen?

Gli strumenti Vector sono costruiti per ambienti difficili per offrire precisione e affidabilità. Il touchscreen è in vetro temperato progettato per resistere a graffi, cadute da basse altezze e urti contundenti.

Video: Strumenti vettoriali - Test antigraffio e caduta del touchscreen

1.5 Se il tuo strumento vettoriale non risponde

Nell'improbabile eventualità che il tuo strumento vettoriale non risponda, contatta il tuo rappresentante locale o il supporto tecnico Mecmesin (support@mecmesin.com).

1.6 Memoria MicroSD

Il tuo strumento Vector supporta schede microSD fino a 32 GB. Le schede non formattate verranno formattate automaticamente. Le schede MicroSD di capacità superiore non verranno riconosciute dallo strumento.

1.7 Informazioni sulle batterie agli ioni di litio

Lo strumento Vector utilizza batterie agli ioni di litio come fonte di alimentazione. Questi sono comunemente usati in molti dispositivi in tutto il mondo, ma ci sono regole su come trasportarli o smaltirli. Verificare con il rappresentante locale prima di smaltire lo strumento vettoriale o la sua batteria.

Quando restituisci il tuo strumento vettoriale a Mecmesin, segui le linee guida per il tuo territorio. Le confezioni contenenti strumenti vettoriali devono essere etichettate in modo appropriato. Il tuo territorio potrebbe avere requisiti specifici per quanto riguarda la spedizione nazionale e internazionale di dispositivi contenenti batterie agli ioni di litio. È importante familiarizzare con questi requisiti prima di spedire qualsiasi strumento Vector ai clienti o di tornare a Mecmesin per la riparazione/assistenza/calibrazione.

Le batterie agli ioni di litio danneggiate non possono essere spedite per via aerea
Se il tuo Vector Instrument deve essere restituito a Mecmesin per la riparazione, devi identificare se la batteria è danneggiata o difettosa. Se la batteria mostra segni di rigonfiamento, segni di bruciature o screpolature, non inviarla per via aerea e contattare il rappresentante locale.

Se uno strumento Vector si guasta e deve essere restituito a Mecmesin per la riparazione, è fondamentale , prima di rispedirlo, che sia accertato se una batteria difettosa è o meno responsabile del guasto del dispositivo. Se si sospetta che la batteria sia difettosa, è necessario rimuoverla dal dispositivo e smaltirla localmente.Contatta il tuo rappresentante locale per un consiglio.

1.8 Ricarica della batteria

Gli strumenti Vector sono forniti con una carica parziale nella batteria agli ioni di litio. Si consiglia di caricare completamente la batteria del dispositivo prima dell'uso.

Mecmesin consiglia un caricabatterie USB-C a "ricarica rapida" (come quello in dotazione) da collegare alla rete elettrica e da utilizzare per caricare Vector Instruments per la massima efficienza.

Possono essere utilizzati altri caricatori, ma non possiamo garantire la tariffa raggiunta in queste circostanze.

I power bank portatili possono essere utilizzati anche per caricare/prolungare la durata della batteria del dispositivo in situazioni in cui potrebbe essere necessario utilizzare Vector Instruments in aree remote.

1.8.1 Le prime volte che carichi il tuo strumento vettoriale - Modalità apprendimento

Per fornire livelli di carica della batteria accurati, lo strumento Vector deve "apprendere" il comportamento della batteria. Lo fa durante i primi cicli di carica e durante questo periodo, l'icona della batteria è di colore ambra. Durante questo periodo puoi vedere alcuni comportamenti insoliti del display del livello della batteria, come passare dal 90% al 99% o rimanere al 99% per lungo tempo. E 'normale. Se il comportamento persiste per più di 5-10 cicli di carica, contattare support@mecmesin.com.

1.8.2 "La mia batteria sembra non caricarsi"

A volte, se una batteria si esaurisce, può leggere lo 0% anche durante la carica: questo può durare fino a 30 minuti prima che una carica venga registrata sullo strumento.

1.8.3 "Quando collego il mio strumento a un caricabatterie o al mio PC, vedo un popup con un grande lampeggio rosso su di esso"

Il tuo strumento Vector utilizza una batteria di potenza relativamente elevata. Ciò significa che ha bisogno di un caricabatteria ad alta potenza per fornire allo strumento una carica popsitiva netta. Se l'alimentatore a cui si collega non è designato "PD", lo strumento mostrerà il popup per dirti che non c'è abbastanza energia nell'alimentatore per caricare il tuo dispositivo. Basta toccare il popup per cancellarlo.

1.8.4 "La mia batteria è stata caricata per diverse ore ma il livello di carica mostra <100%"

Ci sono due possibili ragioni per questo: alcuni dei primi strumenti avevano un problema per cui la batteria, anche se completamente carica, non mostrava il 100% sullo strumento - di solito il valore di carica si fermava a circa 87% o 93%. Per risolvere questo problema, aggiorna il firmware all'ultima versione (consulta Aggiornamenti software). Nelle versioni successive, abbiamo implementato un algoritmo di apprendimento che analizza la batteria durante i primi cicli di carica. Anche se questo alla fine si traduce in un livello di carica della batteria più accurato, durante la fase di apprendimento il livello di carica può sembrare al 99% per molto tempo e durante la scarica può sembrare un po' irregolare. Questo non richiede alcun intervento e si stabilizzerà con il progredire della fase di apprendimento.

1.8.5 "Posso caricare il mio strumento Vector dalla porta USB di un computer?"

Collegato a una porta USB del computer, la batteria dello strumento sarà carica di mantenimento. Tuttavia, la potenza in uscita di una porta USB del computer è troppo bassa per fornire una carica "positiva netta" alla batteria dello strumento mentre lo strumento è in uso, ma prolungherà parzialmente la durata della batteria.

1.8.6 "Posso caricare il mio strumento Vector utilizzando un power bank?"

I power bank portatili possono essere utilizzati per caricare/prolungare la durata della batteria del dispositivo in aree remote. Le prestazioni dipenderanno dal power bank utilizzato.

2 Aggiornamenti software

Vector Instruments (inclusi VFG, VFTI e VTG Tornado) sono alimentati dalla nostra piattaforma tecnologica, Vector OS. Al momento in cui scrivo, la versione di produzione era la 1.0.8.0

Lo strumento viene fornito con l'ultima versione del software Vector OS preinstallata, quindi non sarà necessario l'aggiornamento fino a quando non sarà disponibile una nuova versione.

Il tuo strumento è aggiornabile (entro i vincoli dell'hardware installato) e verranno rilasciati aggiornamenti regolari del sistema operativo Vector per il download sul tuo dispositivo. Vector OS è in continuo sviluppo ed è aperto a richieste di funzionalità: contattaci se c'è una caratteristica o una funzione che renderebbe gli strumenti più efficaci per te. La consegna delle richieste di funzionalità dipenderà dal carico di lavoro e dalle priorità del team di sviluppo.

2.1 Programmatore di strumenti vettoriali (VIP)

Il Vector Instrument Porgrammer (VIP) è uno strumento software creato per consentire l'aggiornamento remoto dei prodotti Mecmesin basati sulla tecnologia Vector.

Fare riferimento al nostro Programmatore di strumenti vettoriali (VIP) - Guida per l'utente per istruzioni dettagliate su come aggiornare il proprio strumento Vector.

Gli aggiornamenti software e le istruzioni su come aggiornare o aggiornare lo strumento verranno pubblicati quando verranno rilasciati aggiornamenti nella sezione software del nostro centro di supporto ( Mecmesin | Help-Software ).a

3 Pronto all'uso (impostazioni predefinite di fabbrica)

Quando riceverai il tuo strumento Vector, sarà configurato con le seguenti impostazioni predefinite

3.1 Display principale

3.1.1 Luminosità display

75%

3.1.2 Volume audio

50%

3.1.3 Display del sensore

Valore 1: Tensione massima

Valore 2: Lettura dal vivo

Valore 3: compressione massima

Unità di misura: Newton

3.1.4 Display secondario

Grafico in tempo reale

3.1.5 Barra dei pulsanti principale

Blocca display

Tara

Cancella Massimo

Scorri le unità disponibili

3.2 Impostazioni

3.2.1 Ora dell'appuntamento

Ora/data: non impostata

Data: gg/mm/aaaa

Ora legale: disattivata

Unità: Newton o Nm

3.2.2 Impostazioni di visualizzazione

pulsante 2: Tara

pulsante 3: Cancella Maxima

pulsante 4: Cicla unità

Blocco barra degli strumenti: disattivato

Modalità sospensione: attivata

Audio: acceso

3.2.3 Impostazioni del sensore

Valore massimo: tensione massima

Valore medio: lettura dal vivo

Valore inferiore: compressione massima

Modalità operativa: Rilevamento rottura

Polarità di rilevamento rottura: Auto

Soglia di rottura bassa: 5% della capacità della cella di carico

Caduta di forza: 90%

Finestra temporale: 100 ms

Mappa di sovraccarico: disattivata

Mappa audio: disattivata

Costante X: 1.000

Frequenza di raccolta dati: 200Hz

3.2.4 Impostazioni di allarme

Allarme alto: 100% della capacità

Preallarme alto: 50% di capacità

Preallarme basso: 50% di capacità

Allarme basso: capacità 100%.

Passato/Fallito: disattivato

Tutte le mappe di sovraccarico: disattivate

Tutte le mappe audio: disattivata

3.2.5 Impostazioni statistiche

Dimensione del campione: 3

Stampa automatica: disattivata

Salvataggio automatico su scheda SD: disattivato

Modalità penetrometro: disattivata

3.2.6 Impostazioni di stampa

Larghezza caratteri pagina: 25

Stampa automatica: disattivata

Giustificazione giusta: On

Stampa ora/data: Off

3.2.7 Impostazioni seriali: entrambe le porte

Baud rate: 115200

Bit di stop: 1

Bit di parità: nessuno

Ritorno in carrozza: On

Avanzamento riga: attivato

Separatore di virgole: disattivato

Stampare

Segno di stampa: attivato

Unità di stampa: attivata

Modalità AFG Max: Normale

Blocca passkey: disattivato

 

4 Uso delle periferiche

Il tuo strumento Vector trasmette i dati tramite il protocollo seriale RS232. È compatibile con vari dispositivi periferici e può anche essere collegato al tuo PC Windows per l'utilizzo con il software VectorPro Lite di Mecmesin per l'acquisizione dei dati, il tracciamento grafico e l'analisi dei risultati. La tabella seguente descrive i prodotti ei cavi che possono essere collegati ai vostri Vector Instruments.

Connessione con:

Cavo richiesto (codice Mecmesin)

   
Adattatore "intelligente" Vector Force & Torque
Per il collegamento di celle di carico Mecmesin 'Smart' e sensori di coppia
(fornito di serie con VFTI. Ordinare separatamente per l'uso con VFG.)

874-005

Banchi prova
Cavo di interfaccia per il collegamento alla colonna del banco di prova MultiTest 2.5- dV

351-105

Cavo di interfaccia per il collegamento alla colonna del banco di prova MultiTest 0,5 e 1- dV (lunghezza extra)

351-105-V01

Cavo interfaccia da collegare al connettore RJ11 sul pannello posteriore del MultiTest- dV o Vortex-dV (revisione VIC1)

351-110

Cavo interfaccia da collegare al connettore D a 15 vie sul pannello posteriore del MultiTest- dV o Vortex-dV (revisione VIC3)

351-112

PC o stampante tramite porta seriale (9 vie)
Cavo di interfaccia per RS232 da VFG/VFTI a periferiche
Hirose a 10 vie (maschio) a tipo D a 9 vie (femmina)

351-107

PC o stampante tramite porta seriale (USB)
Cavo di interfaccia per RS232 da VFG/VFTI a periferiche
Hirose a 10 vie (maschio) a USB-A

351-109

PC o stampante tramite porta seriale (9 vie)
Cavo di interfaccia per RS232 da VTG a periferiche
Tipo D a 9 vie (maschio) a USB-A

432-450

 

4.1 Caratteristiche della superficie e connettori

VFG and VTG connectivity ports for I/O and storage cards

1 Esterna 1 e 2: si tratta di porte I/O seriali e possono essere utilizzate dall'adattatore "intelligente" Vector Force & Torque, dalla connessione MultiTest- dV , dalla stampante seriale.
2 Porta USB-C: viene utilizzata per caricare la batteria interna e per gli aggiornamenti software.
3 Archiviazione su scheda Secure Digital (SD): sono accettate schede microSD fino a 32 GB. Viene utilizzato per memorizzare dati grezzi di misurazione, dati statistici (solo risultati) e caricare dati sul dispositivo (aggiornamenti firmware, nuove configurazioni, ecc.).
4 Pulsante di accensione: tenere premuto per ca. 3 secondi per accendere o spegnere.
5 Connettore tipo D a 9 vie per comunicazione dati e funzionamento con interruttore a pedale. Solo TVG.

Si raccomanda di utilizzare le coperture protettive in gomma quando possibile per evitare l'ingresso di polvere. Inoltre, sebbene i Vector Instruments siano molto robusti, non sono indistruttibili e quindi consigliamo anche di utilizzare sempre il paraurti perimetrale in gomma in dotazione.

 

5 Ingressi esterni EXT1 e EXT 2 (solo VFG/VFTI)

Queste porte sono identiche e possono essere utilizzate per gli stessi scopi. Con il cavo corrispondente corretto (vedi "Uso delle periferiche", sopra) possono essere utilizzati per:

  • collegarsi al proprio banco prova MecmesindV
  • connettersi a stampanti seriali
  • collegare a sensori esterni (tramite una scatola adattatore)
  • connettersi a una porta seriale del PC

5.1 Connessione MultiTest- dV

Quando è collegato a un banco di prova MultiTest- dV , il valore della forza o della coppia VFG/VFTI viene passato al banco di prova. Semplici metodi di prova preconfigurati possono essere eseguiti dal banco di prova dV come sistema autonomo o in combinazione con il software VectorPro Lite. Tutte le funzioni di raccolta dati del VFG non sono interessate ed è possibile utilizzare la modalità statistica del VFG, sebbene al momento della scrittura non ci sia una modalità statistica compatibile con VectorPro Lite.

5.1.0.1 Collegamento di un VFG a un banco di prova motorizzato MultiTest- dV

A tal fine, sono necessari i cavi di interfaccia corretti e il MultiTest- dV deve essere installato con la versione firmware 3.1.4.0 o successiva . Se hai bisogno di assistenza, contatta il tuo rappresentante Mecmesin locale.

Quando il VFG è collegato correttamente al banco di prova MultiTest- dV , l'icona BANCO DI PROVA COLLEGATO apparirà nella barra di stato.

5.1.0.2 Collegamento di un VFTI a un supporto di coppia motorizzato Vortex- dV

Per questo, avrai bisogno del cavo o dei cavi di interfaccia corretti e il tuo Vortex- dV deve essere installato con la versione firmware 3.1.4.0 o successiva . Se hai bisogno di assistenza, contatta il tuo rappresentante Mecmesin locale.

Quando il VFG è collegato correttamente al banco di prova MultiTest- dV , l'icona BANCO DI PROVA COLLEGATO apparirà nella barra di stato.

Mentre è connesso al tuo MultiTest- dV o al tuo PC con VectorPro Lite, il tuo sistema tratterà il VFG/VFTI/VTG come un vecchio AFG/AFTI o Tornado.

5.1.1 Sensori esterni

Se utilizzati con un adattatore per celle di carico "Smart" (codice Mecmesin 874-005), il VFG e il VFTI sono completamente compatibili con la gamma di sensori Mecmesin "Smart". Quando è collegato un sensore esterno, il display del sensore primario mostrerà il sensore esterno, indipendentemente dalla presenza o meno di un sensore interno.

5.1.2 Controllo MultiTest- dV Test

A differenza dell'AFG, i Vector Instruments non hanno alcuna funzione di controllo del banco di prova . Questi sono stati interamente delegati al banco prova MultiTest- dV e sono accessibili tramite il menu Test Edit sul pannello frontale del dV. Vedere il manuale MultiTest- dV per i dettagli. Ciò non pregiudica in alcun modo il funzionamento del MultiTestdV con un AFG.

5.2 Comunicazioni seriali

5.2.1 Impostazioni della porta seriale

Le impostazioni della porta seriale dello strumento Vector sono predefinite su:

Baud Rate : 115200 (per abbinare le impostazioni MultiTest/Vortex- dV ) configurabile da 9600 a 921600

Stop bit : 1

Bit di parità : Nessuno

Ritorno in carrozza : on

Avanzamento riga : attivo

5.2.2 Stampa o trasmette dati a PC o stampante

La stampa e la trasmissione seriale sono entrambe attivate dall'icona STAMPA o l'icona TXD/AFG legacy.Quando si tocca l'icona, vengono stampati i valori attuali visualizzati sul display del sensore primario. Se si seleziona Stampa dalla visualizzazione delle statistiche, la tabella dei valori e dei risultati viene stampata o trasmessa.

5.2.3 Collegamento stampante seriale

La stampante seriale si collegherà a una delle due porte EXT nella parte superiore del VFG o al connettore di tipo D a 9 vie del VTG. La connessione è confermata dall'icona seriale nella barra di stato. Quando è collegata a una stampante seriale, l'icona Stampa invierà i dati alla stampante nel formato determinato dalle impostazioni della stampante sullo strumento Vector.

5.2.4 Collegamento seriale al PC

Quando è collegato alla porta seriale del PC, i dati del Vector Instrument possono essere inviati direttamente a un PC. Le impostazioni della stampante sono abilitate per questa modalità, quindi le impostazioni configurate in Impostazioni stampante sullo strumento Vector influiscono sui dati seriali del PC.

5.2.5 Protocollo seriale AFG

Il protocollo seriale AFG è stato implementato, ove appropriato, nel tuo strumento vettoriale in modo che se sei abituato a questo flusso di lavoro con strumenti più vecchi, puoi continuare a lavorare allo stesso modo con il tuo strumento vettoriale.

primary

6 Interfaccia e funzionalità touchscreen

6.1 Scorri la navigazione

Puoi navigare tra le schermate di visualizzazione disponibili sul tuo strumento Vector utilizzando le familiari azioni di "scorrimento".

Touch and swipe left to right

 

1 Regione ombreggiata che mostra l'area "afferrata".
2 Trascina il dito

 

Basta toccare e tenere premuto il bordo dell'area di visualizzazione (con un dito), quindi scorrere per navigare tra le schermate disponibili. Noterai un leggero cambiamento di colore sul bordo dello schermo per confermare l'azione del tocco prima dello scorrimento.

Naviga tra i display scorrendo da "da sinistra a destra", "da destra a sinistra" e "dall'alto verso il basso" o "dal basso verso l'alto".

Basta toccare e tenere premuto il bordo e spostare il dito nella direzione in cui si desidera scorrere.

Esempio di mappa di visualizzazione:

Scorri nella direzione delle frecce per accedere a diversi orientamenti dello schermo:

 

 

È possibile accedere alle impostazioni dello strumento vettoriale anche dalla barra degli strumenti delle informazioni – vedere ' Barra delle informazioni' .

È possibile accedere al grafico orizzontale dello strumento vettoriale anche dalla barra degli strumenti Grafico – vedere ' Visualizzazione secondaria' .

6.2 Icone del sistema operativo vettoriale

Vector OS è progettato per touchscreen e utilizza icone touch-friendly e facciamo del nostro meglio per creare icone che siano chiare e riflettano le funzionalità successive. Questi sono descritti in questo documento e sono accurati al momento della pubblicazione. Cerchiamo di garantire che l'iconografia più recente si rifletta in questo documento, ma le icone sono soggette a modifiche a seconda della versione del firmware e del feedback dei clienti.

Se sono presenti icone non chiare, contattare l'assistenza tecnica Mecmesin all'indirizzo support@mecmesin.com.

6.3 Rotella di immissione numerica

Tocca e tieni premuto, quindi trascina il dito su e giù attraverso i valori disponibili. I valori massimi e minimi consentiti sono indicati nel pop-up.

Numerical scroll action

6.4 Barre di scorrimento

Questo è lo stesso delle barre di scorrimento viste sulla maggior parte dei PC.Tocca e tieni premuto, quindi trascina la barra su e giù per navigare negli elenchi lunghi.

6.5 LED multicolore

Appena sotto il display è presente un LED multicolore che comunicherà determinati eventi, ad es. sovraccarico, avvisi/allarmi, ecc.

6.5.1 Durante l'uso

Rosso fisso: condizione di sovraccarico (è stato applicato un carico >125% della capacità del sensore integrato).

Blu fisso: è stato raggiunto il limite di 'Allarme'.

Blu lampeggiante: è stato raggiunto il limite di 'Preallarme'.

Blu e verde lampeggianti: è stata rilevata la condizione di "interruzione", come configurato nelle impostazioni del sensore.

6.5.2 Durante la ricarica e spento

Blu lampeggiante: il dispositivo è in carica e attualmente ha una carica inferiore al 100%. Per vedere lo stato di carica, premere una volta il pulsante di accensione.

Verde fisso: il dispositivo è collegato al caricatore e al 100% di carica.

6.6 Display strumenti a doppia zona

Main screen areas

 

1 Barra delle informazioni: tocca e tieni premuto per accedere alla barra degli strumenti delle informazioni
2 Display del sensore principale: tocca e tieni premuto per accedere alla barra degli strumenti del sensore
3 Carica la direzione della lettura dal vivo
4 Display secondario, configurabile per il grafico (mostrato) o le statistiche: tocca e tieni premuto per accedere al grafico o alla barra degli strumenti delle statistiche
5 Barra dei pulsanti principale, configurabile come scorciatoie per l'accesso rapidofunzioni importanti per l'uso dello strumento
6 Barra di stato: tocca e tieni premuto per accedere alla barra degli strumenti della scheda MicroSD
7 Indicatore LED di stato
8 Lettura del valore di massima tensione
9 Lettura del valore misurato in tempo reale
10 Le unità di misura (mostrate sul lato destro), le notifiche come allarmi, rottura rilevata, sono visualizzate sul lato sinistro
11 Lettura del valore massimo di compressione

6.6.1 Barre degli strumenti

Tocca e tieni premuto sulle posizioni 1, 2, 4 e 6, sopra le barre degli strumenti contestuali a comparsa, per accedere a ulteriori funzionalità rilevanti:

  • Barra degli strumenti delle informazioni.
  • Barra degli strumenti del sensore, in basso, a sinistra.
  • Barra degli strumenti del grafico (quando il display secondario è impostato su GRAPH MODE ), in basso, al centro.
  • Barra degli strumenti Ststistics (quando il display secondario è impostato su MODALITÀ STATISTICHE ), in basso, a destra.
  • Barra degli strumenti della scheda MicroSD.

6.7 Barra delle informazioni

La barra delle informazioni mostra:

  • Ora attuale
  • Nome del prodotto
  • Stato di carica della batteria
  • Alcuni allarmi, tra cui calibrazione in scadenza, calibrazione scaduta

6.7.1 Barra degli strumenti delle informazioni

Information screen accessed from the Information Toolbar

Toccando e tenendo premuta la barra delle informazioni nella parte superiore del display si accede alla barra delle informazioni con le seguenti funzionalità:

  1. Dispositivo di scorrimento della luminosità
  2. Cursore del volume del suono (attivo da Vector OS versione 1.0.7.0 in poi)
  3. Visualizzazione dello stato di carica della batteria
  4. Visualizzazione delle informazioni sul dispositivo Vector Instrument
  5. Pulsante di inversione del display
  6. Accedi alle impostazioni del dispositivo

Tocca di nuovo la barra superiore di questa schermata per uscire senza apportare modifiche.

6.8 Entrare e uscire dai menu

A seconda della funzione delle icone sullo schermo si comporteranno diversamente quando le attivi.

6.8.1 Icona del menu

Quando un'icona di menu è attivata, ti verrà presentato il menu sottostante. Ad esempio, toccando una qualsiasi delle icone di menu nella pagina delle impostazioni si accede alla funzionalità per quell'elemento.

6.8.2 Icona di selezione

Alcune icone cambiano colore per dirti che qualcosa è stato selezionato e si comportano come un interruttore ON/OFF. Ad esempio la selezione dell'audio tattile, la dimensione aggregata del penetrometro.

6.8.3 Icona di impostazione

Alcune icone portano a una schermata di immissione in cui è possibile impostare un valore.

6.8.4 Icone comuni

Accetta

Annulla

Torna indietro

 

6.9 Display del sensore primario

1

Prima riga con lettura in alto (che mostra la tensione massima)

2 Seconda riga (in questo caso mostra le informazioni sulla media nel tempo)
3 Terza riga con icone informative ( MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO e polarità) e lettura principale (che mostra il valore di misura primario)
4 Quarta riga, barra di notifica, per avvisi e unità di misura (è stato attivato un allarme e l'impostazione delle unità correnti è Newton)
5 Quinta riga con lettura inferiore (che mostra la compressione massima)
6 Sesta riga che mostra la capacità del dispositivo
7 Lettura dall'alto (in questo caso mostra la massima tensione)
8 Lettura principale (in questo caso mostra il valore medio, ma in altre modalità mostra il valore in tempo reale)
9 Lettura inferiore (in questo caso mostra la massima compressione)

 

Per VFG e VTG Tornado, il display del sensore principale mostra i dettagli del sensore interno per impostazione predefinita. Per impostazione predefinita, la lettura centrale (mostrata in una dimensione del testo più grande) è il valore in tempo reale con le letture di tensione e compressione massime mostrate in alto e in basso. Tutti e tre i valori vengono visualizzati utilizzando le stesse unità di misura, come mostrato nella lettura in tempo reale.

Per VFTI questo mostrerà la cella di carico 'Smart' connessa.

Dall'alto verso il basso, il display principale mostra quanto segue:

6.9.1 Prima riga (lettura in alto)

Di default, mostra il valore massimo di tensione/senso orario, ma può essere configurato nella pagina SENSOR SETTINGS per mostrare una qualsiasi delle sei possibili letture. Il valore può anche essere lasciato vuoto. Selezionare un valore di lettura rilevante per la MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO impostata del dispositivo, ovvero il tipo di test da eseguire.

Tabella dei valori di lettura disponibili
BLANK.La posizione sarà vuota.
LETTURA IN DIRETTA
TENSIONE MASSIMA
COMPRESSIONE MASSIMA
1° PICCO
2° PICCO
sen MEDIA OLTREVOLTA
Per istruzioni su come assegnare queste impostazioni al display, vedere 'Configurazione del display del sensore principale' di seguito.
La precedente " Tabella dei valori di lettura disponibili " si applica a diverse posizioni di impostazioni configurabili a cui si fa riferimento in questo documento.

6.9.2 Seconda fila

Mostra le informazioni sulla modalità: stato MEDIA NEL TEMPO (AvT) , MAXT , MAXC o MAXD

6.9.3 Terza riga (lettura principale)

Funziona ed è configurato allo stesso modo della prima riga, ma visualizza la lettura in un testo più grande. Per impostazione predefinita, mostra la lettura in tempo reale insieme alla polarità del segnale (tensione/orario, compressione/antiorario).

(Vedere 'Configurazione del display del sensore primario' , di seguito).

6.9.4 Quarta fila

Qui è dove vengono mostrati gli avvisi (a sinistra del display) e le unità di misura vengono mostrate all'estrema destra.

Gli avvisi disponibili sono i seguenti:

PRE -ALLARME . L'icona della campana vuota viene utilizzata per indicare che è stato raggiunto il limite di 'Pre-allarme'. Questo allarme si cancella automaticamente non appena il carico scende al di sotto della soglia di allarme.

ALLARME . Il limite 'Allarme' è stato raggiunto. Questa icona è persistente fino a quando non viene cancellata manualmente.

Condizione di SOVRACCARICO (>125% della capacità del sensore integrato).Questa icona è persistente fino a quando non viene cancellata manualmente.

PAUSA .È stata rilevata la condizione "Rottura", come configurato nelle impostazioni del sensore. Questa icona è persistente fino a quando non viene cancellata manualmente.

1° PICCO rilevato.Secondo le Impostazioni configurate (vedi più avanti).

2° PICCO rilevato.Secondo le Impostazioni configurate (vedi più avanti).

PASS . Secondo le Impostazioni configurate (vedi più avanti).

FAIL . Secondo le Impostazioni configurate (vedi più avanti).

Nella quarta riga è mostrata anche l'unità di misura corrente.

6.9.5 Quinta riga (lettura in basso)

Funziona ed è configurato allo stesso modo della prima e della terza riga. Per impostazione predefinita, mostra il valore Compressione massima/Antiorario.

(Vedere ' Configurazione del display del sensore primario' , di seguito).

6.9.6 Sesta fila

Questo mostra la capacità del dispositivo.

6.9.7 Configurazione del display del sensore primario

Il display del sensore principale può essere modificato per mostrare diverse combinazioni di valori di lettura in base alle proprie preferenze, come spiegato sopra. Quando riceverai il tuo strumento vettoriale ci saranno tre valori di lettura che sono impostati come predefiniti; Tensione massima, nella parte superiore del display (prima riga), compressione massima nella parte inferiore del display (quinta riga) e valore misurato in tempo reale al centro del display (terza riga).

To change them, first access the Sensor Settings page.

In questa pagina, le prime tre opzioni sono per il valore più alto (prima riga) , valore medio (terza riga) e valore inferiore (quinta riga)

Ciascuno di questi valori può essere configurato per mostrare uno dei valori di lettura a cui si fa riferimento nella ' Tabella dei valori di lettura disponibili ', sopra.

6.9.8 Barra degli strumenti del sensore

Toccare e tenere premuto il display del sensore principale per accedere alla barra degli strumenti del sensore (vedere " Barre degli strumenti", sopra).

Questa è una barra degli strumenti scorrevole che include icone (da sinistra a destra) per:

  1. Stampa/Trasmetti lettura corrente
  2. Avvia/Interrompi la registrazione dei dati
  3. Tara: cancella tutti i valori di visualizzazione del sensore
  4. Untare - rimuove l'ultima tara applicata
  5. Cancella max/min
  6. Cancella icona di interruzione
  7. Cancella allarmi
  8. Cancella icona di sovraccarico
  9. Mostra le informazioni sul sensore - vedere "Come fare per" mostrare le informazioni sul sensore più avanti in questo manuale per i dettagli
  10. Entra in modalità di regolazione/calibrazione (protetto da passkey)

6.10 Display secondario

Per impostazione predefinita, il display secondario mostra il grafico del carico rispetto al tempo in una finestra continua di 10 secondi, ma può essere configurato per mostrare altre viste.

Toccare e tenere premuta l'Area di visualizzazione secondaria per accedere alla barra degli strumenti corrispondente alla vista attualmente configurata. Questi sono descritti di seguito.

6.10.1 Configurazione del display secondario

Il display secondario può essere configurato per mostrare una delle seguenti opzioni:

  • Grafico in tempo reale della misurazione corrente (predefinito)
  • Visualizzazione delle statistiche

Questo viene fatto dalla barra degli strumenti di visualizzazione secondaria. Toccare e tenere premuto il display secondario finché non viene visualizzata la barra degli strumenti. scorrere verso destra fino a visualizzare l'icona dell'impostazione desiderata e selezionarla. La modalità selezionata rimane bloccata finché non viene modificata di nuovo.

 

1,2,3 Assegnazione della barra dei pulsanti principale
4 Blocco barra degli strumenti: se attivata, questa opzione disabilita l'accesso dell'operatore alle barre degli strumenti del display principale.
5 Modalità Sleep: se attivata, questa opzione oscura il display dopo 5 minuti di inattività
6 audio touch - quando attivato, verrà emesso un suono ogni volta che viene toccato un elemento attivo (pulsanti, icone ecc..)

 

6.10.2 Visualizzazione grafica

Una rappresentazione grafica in tempo reale del test in corso può essere mostrata nell'area del display secondario, sotto il display del sensore primario. Questo è sotto forma di una finestra a scorrimento, che mostra forza/coppia rispetto al tempo. L'asse del tempo può essere reso più veloce o più lento selezionando i pulsanti “zoom-out” e “zoom-in” nel menu della barra degli strumenti del grafico. Il grafico può essere ingrandito anche utilizzando l'azione 'pinch-zoom' tipica della maggior parte dei display touch.

Per avviare e interrompere la registrazione del grafico di prova, toccare il pulsante “PLAY”. È possibile accedervi dal menu della barra degli strumenti Grafico o può essere uno dei pulsanti configurabili sulla barra dei pulsanti principale sotto il display secondario. La seconda volta che si tocca il pulsante "PLAY", il grafico del test verrà rivisto per adattarsi alla finestra disponibile. Se la finestra del grafico sul display principale non è sufficientemente grande, scorrere verso destra o selezionare l'opzione appropriata dalla barra degli strumenti del grafico per visualizzare una versione a schermo intero del grafico.

È possibile accedere al menu della barra degli strumenti del grafico toccando e tenendo premuto all'interno della finestra del grafico.

6.10.3 Barra degli strumenti del grafico

Toccare e tenere premuta la visualizzazione del grafico per visualizzare la barra degli strumenti del grafico (vedere ' Barre degli strumenti', sopra).

Questa è una barra degli strumenti scorrevole che include icone (da sinistra a destra) per:

  1. Rimpicciolisci/allunga l'asse del tempo
  2. Ingrandisci / accorcia l'asse del tempo
  3. Avvia/Interrompi la registrazione dei dati
  4. Richiama l'ultimo file salvato da SD
  5. Reimposta grafico
  6. Lettura del sensore di corrente di tara
  7. Annullare la lettura del sensore di corrente
  8. Salva grafico
  9. Vai alla visualizzazione del grafico grande
  10. Mostra le statistiche Modalità

6.10.4 Modalità Statistiche

Se si accede alla modalità Statistiche, il grafico del test viene sostituito da una tabella contenente i risultati del campione e alcune statistiche su di essi. Le impostazioni per la tabella sono disponibili nella pagina Impostazioni dispositivo. È possibile configurare il numero di misurazioni da includere nei risultati, quale risultato utilizzare, se stampare automaticamente e se salvare automaticamente.

La modalità statistica utilizza il rilevamento dell'interruzione (% di caduta della forza nel tempo) per determinare se un test è terminato e memorizza automaticamente il risultato e attende il successivo.

L'ultimo risultato memorizzato può essere cancellato e ripetuto, oppure l'intero set può essere abbandonato in qualsiasi momento. Alcune azioni per la modalità statistica possono essere trovate nella barra degli strumenti delle statistiche.

6.10.5 Barra degli strumenti delle statistiche

Toccare e tenere premuta la visualizzazione delle statistiche per visualizzare la barra degli strumenti delle statistiche.

Questo è un menu della barra degli strumenti scorrevole che include icone per:

  1. Avvia/arresta set di misurazione
  2. Ripristina: interrompe la misurazione impostata
  3. Elimina ultime misurazioni
  4. Stampa dati statistici
  5. Salva su scheda microSD
  6. Accesso alle impostazioni
  7. Uscire dalla modalità statistica e tornare alla modalità grafico

6.11 Barra dei pulsanti principale

Questo contiene alcune scorciatoie di accesso rapido a funzioni che potrebbero essere comuni al tuo utilizzo. Sono disponibili quattro pulsanti, tre dei quali possono essere configurati in base alle preferenze tramite la Pagina Impostazioni display (vedi più avanti).

6.12 Blocco schermo

Se si tocca e si tiene premuto questo pulsante, viene attivato il blocco schermo, che rimuove la sensibilità al tocco dal display. Per disattivare il blocco (sbloccare), toccare e tenere premuta l'icona del lucchetto mentre si tocca e rilascia l'icona della chiave.

Main button bar unlock

 

1 Blocco: tocca e tieni premuto per 0,5 secondi
2 Sblocco: tocca e tieni premuto il pulsante di blocco mentre tocchi e rilasci il pulsante della chiave

 

6.13 Barra di stato

Questo mostrerà informazioni su connessioni, allarmi di sistema e scheda microSD, tra cui:

  • Guasto di sistema
  • USB collegato
  • Banco prova collegato
  • Connesso Bluetooth – se disponibile
  • Stampante collegata
  • Scheda MicroSD montata (include capacità totale e % disponibile)

Toccare la barra di stato per accedere alla barra degli strumenti della microSD.

6.14 Barra degli strumenti della scheda MicroSD

MicroSD card toolbar with icons

  1. Avvio/Arresto della memorizzazione dei dati (si applica anche al grafico di prova)
  2. Recupera dalla scheda microSD (si applica solo all'elemento salvato più di recente)
  3. Accedi alla pagina di gestione della scheda microSD
  4. Espellere la scheda microSD
  5. Recupera l'ultimo set di dati salvato

6.14.1 Scheda microSDschermata di gestione

Questa schermata consente di accedere ai dati di test precedentemente salvati.

MicroSD card management screen and icons

1 Indicatore della schermata di gestione della scheda MicroSD
2 Torna indietro
3 Cancellazione di singoli set di dati.(*)
4 Accesso alle informazioni sulla scheda microSD
5 Set di dati precedente
6 Nome file del set di dati attualmente visualizzato e dimensione del file
7 Formattare la scheda microSD NOTA: Questo non può essere annullato e tutti i dati andranno persi!
8 Set di dati attuale/numero totale di set di dati sulla scheda microSD
9 Prossimo set di dati
10 Grafico del set di dati corrente

 

(*) NOTA: le eliminazioni non sono reversibili, quindi assicurati prima di eliminare qualsiasi cosa!

6.15 Grafico di grande formato

È possibile accedervi dalla barra degli strumenti del grafico del display principale o scorrendo "da destra a sinistra" dal display principale. Questo grafico può essere utilizzato se sono necessari maggiori dettagli visivi.

Large format graph screen

6.16 Emulazione AFG

6.16.1 Pulsanti AFG

Per quelli di voi che sono abituati alle funzioni dei pulsanti del misuratore di forza portatile AFG mk4 di Mecmesin, abbiamo fornito l'emulazione di alcune delle caratteristiche di tale misuratore.

La funzionalità principale dei tasti è stata emulata. La funzionalità associata alla configurazione dell'AFG utilizzando questi pulsanti non è presente, ad esempio, pressioni simultanee di pulsanti per accedere a funzionalità alternative.


AFG emulation MAX
AFG emulation MAX

MAX (emulazione AFG)


AFG emulation UNITS
AFG emulation UNITS

UNITS (emulazione AFG)


AFG emulationTXD
Emulazione AFG TXD

TXD (emulazione AFG)


AFG emulation ZERO
AFG emulation ZERO

ZERO (emulazione AFG)


AFG emulation RESET
AFG emulation RESET

RESET (emulazione AFG)

Questi possono essere tutti selezionati per essere visualizzati sulla barra dei pulsanti principale.

6.16.2 Protocollo seriale

Abbiamo anche emulato il protocollo di comunicazione seriale AFG in modo che i seguenti comandi seriali possano essere utilizzati con il tuo strumento Vector allo stesso modo di uno strumento AFG, AFTI o Tornado.

7 Impostazioni del dispositivo

È qui che è possibile modificare molte delle impostazioni del dispositivo. Questa pagina potrebbe essere bloccata per l'accesso o ogni singola pagina delle impostazioni potrebbe essere bloccata. Se sono presenti dei blocchi, è necessario inserire la passkey per apportare modifiche.

Basta toccare questa icona per impostare la passkey:

Qualsiasi categoria di impostazioni può essere bloccata individualmente da un'ulteriore configurazione. Inoltre, utilizzando il Blocco impostazioni globale, l'intera pagina Impostazioni dispositivo può essere protetta con password.

All'interno della categoria delle impostazioni di visualizzazione, c'è un'opzione per bloccare in modo specifico anche le barre degli strumenti. Con queste tre opzioni, la flessibilità delle configurazioni di blocco disponibili può far fronte ai requisiti più esigenti per la sicurezza operativa.

Attenzione! Le chiavi di accesso sono crittografate e non esiste una "passkey scheletro". Se imposti una passkey e la dimentichi, l'unico modo per rimuoverla è contattare support@mecmesin.com.

 

Impostazioni dell'interruttore a pedale non mostrate - applicabile solo a VTG Tornado
1 Torna indietro
2 Unità di misura
3 Ora dell'appuntamento
4 Modalità statistica
5 Impostazioni di allarme
6 Salva configurazione
7 Impostazioni della porta COM seriale 2 (EXT2).
8 Impostazioni di gestione del dispositivo
9 Blocco menu
10 Impostazioni di visualizzazione
11 Impostazioni del sensore
12 Stampante
13 Impostazioni della porta COM seriale 1 (EXT1).
14 Richiama la configurazione salvata
15 Impostazioni di sicurezza
16 Configura dispositivo (visibile solo per i tecnici dell'assistenza)

7.1 Data e ora

Tempo impostato

Imposta Data

Modifica formato data (passa da GG/MM a MM/GG)

Cambia ora legale on/off (questo aggiunge un'ora all'ora corrente se attivata)

7.2 Unità di misura

Questa pagina consente di modificare le unità di misura per il sensore visualizzato.

Per i sensori di forza è possibile selezionare le seguenti unità:

mN , N , kN , gf , kgf , ozf , lbf

Per i sensori di coppia sono disponibili:

mN.m , N.cm , N,m , ozf.in , lbf.in , lbf.ft

7.3 Schermo

Le prime tre opzioni qui sono per la barra dei pulsanti principale. I quattro pulsanti della barra delle funzioni sul display principale sono configurabili, ad eccezione del pulsante di blocco display, che è sempre presente. I restanti tre pulsanti possono essere configurati per essere una qualsiasi delle seguenti funzioni:

Tara
Cancella i valori massimi
Scorri le unità
Stampa o Trasmetti
Untare
Statistiche: Registra/Interrompi
Statistiche: Ripristina
Statistiche: Elimina l'ultimo campione
Statistiche: salva su scheda microSD
Inizia l'archiviazione SD
Entra in modalità statistica
Recupera da SD
Espellere la scheda microSD
Salva su scheda microSD
Blocca la visualizzazione
MAX (emulazione AFG)
UNITÀ (emulazione AFG)
TXD (emulazione AFG)
ZERO (emulazione AFG)
RESET (emulazione AFG)

 

Selettore di blocco della barra degli strumenti. Selezionando questa opzione si disabilitano tutte le barre degli strumenti di visualizzazione.

 


Sleep enable
Sleep enable

Abilitazione sospensione (V1.0.7.0 e successive). Selezionando questa opzione si abilita la funzione Sleep che spegnerà il display dopo 5 minuti per risparmiare energia.

 Abilita suoni tattili: emette un suono ogni volta che viene selezionata una funzione sullo schermo.

7.4 Impostazioni del sensore

Qui è possibile configurare varie impostazioni relative al sensore principale. Per VFG e VTG, questo è il sensore interno. Per il VFTI, è il sensore collegato a EXT1. I significati di questi parametri sono spiegati altrove in questo manuale.

Top display value

Main display value

Valore B inferiore

Ciascuno di questi valori può essere configurato per mostrare le seguenti opzioni:

Vuoto
Valore vivo
Tensione Maximum (oCoppia in senso orario)
Compressione Maximum (o Coppia Antioraria)
1° Picco
2° Picco
Media nel tempo

 

 

Sensore modalità di funzionamento: Comprese le seguenti opzioni

rilevamento rottura
Cime gemelle
Media nel tempo

 

Selezionare la polarità di rilevamento dell'interruzione:

Positivo (tensione, in senso orario)
Negativo (compressione, in senso antiorario)
Auto (si attiva in entrambe le direzioni)

 

Soglia di rottura bassa (di default è impostata al 5% della capacità del sensore, ma è configurabile fino al 25% della capacità)

% di caduta richiesta per rilevare un'interruzione

Finestra temporale entro la quale verrà rilevata l'interruzione

Mappa al canale di sovraccarico - questa icona appare anche in altre aree. Consente agli eventi di utilizzare il segnale di sovraccarico per interrompere un test quando lo strumento viene utilizzato con un sistema MultiTest dV.

Audio avviso in pausa

Av /T avvia il caricamento

Av /T arresta il carico


Average over time delay start
Average over time delay start

Av/T tempo di inizio ritardato

Average over time stoptime Tempo di arresto Av/T

   Fattore di moltiplicazione

Dati tasso di acquisizione

7.5 Break Detection - how it works

There is a simple break detection mechanism included in your Vector Instrument.Sono necessari i parametri della soglia di forza bassa, % di caduta e una finestra temporale per calcolare un punto di rottura approssimativo nei dati del test.

Questi parametri possono essere configurati nella pagina delle impostazioni del sensore come descritto sopra.

Se la finestra temporale è impostata su 0,0 s, la finestra non è definita e l'interruzione verrà rilevata quando viene registrato il calo %, indipendentemente dal tempo impiegato.

Il Break Detect può essere collegato al canale di sovraccarico in modo che, se utilizzato insieme a un banco di prova MultiTest- dV , il rilevamento di rottura possa indicare al banco di prova di interrompere il test. Può anche essere configurato per emettere un suono udibile al rilevamento di un'interruzione.

7.5.1 Mapping Break al canale Overload

L'evento Break può essere mappato sul canale di sovraccarico selezionando .Questo non registra un sovraccarico sul dispositivo né mostra l'icona di sovraccarico, ma quando lo strumento viene utilizzato come sensore in un sistema MulitiTest- dV , questo ha il vantaggio di comandare l'arresto del test quando viene registrato lo stato designato.

7.5.2 Mappatura Break to Audio

Puoi scegliere di riprodurre il suono di avviso quando viene rilevata un'interruzione selezionando

7.6 Impostazioni di allarme

Nella V1.0.8.0 le impostazioni degli allarmi erano separate nella propria pagina delle impostazioni. Le versioni precedenti avevano le impostazioni di allarme come parte della pagina delle impostazioni del sensore. In questa pagina è possibile impostare i valori minimo, alto e di preallarme. Puoi anche scegliere se utilizzare o meno questi valori per determinare PASS/FAIL.

La banda tra il preallarme e l'allarme può essere designata su PASS o FAIL. Se questa banda è impostata per registrare un PASS, apparirà un popup che mostra lo stato PASS/FAIL e chiederà se stampare o rimuovere il popup. Tarare il display cancellerà lo stato PASS/FAIL.

Nella pagina delle impostazioni, gli allarmi configurabili vengono visualizzati nell'ordine in cui vengono attivati, dall'allarme alto fino all'allarme basso.

Alto allarme: può essere collegato al canale di sovraccarico ed essere configurato anche per far suonare l'annunciatore

Alto preallarme: può essere collegato al canale di sovraccarico ed essere configurato anche per far suonare l'annunciatore

Basso preallarme: può essere collegato al canale di sovraccarico ed essere configurato anche per far suonare l'annunciatore

Basso allarme: può essere collegato al canale di sovraccarico ed essere configurato anche per far suonare l'annunciatore

Passfail Scegli se segnalare PASS/FAIL e se designare o meno la banda tra pre-allarme e allarme come PASS o FAIL: questo può essere collegato al canale di sovraccarico e può anche essere configurato per far suonare l'annunciatore.

7.6.1 PASSATO/FALLITO

Gli allarmi possono essere configurati per determinare una condizione PASS o FAIL come segue. Questo è attivato o disattivato nelle Impostazioni del sensore come descritto in precedenza in questo manuale.

7.6.2 Mappatura degli stati di allarme sul canale Overload

Ciascuno degli stati di allarme insieme allo stato PASS/FAIL può essere mappato sul canale di sovraccarico selezionando .Questo non registra un sovraccarico sul dispositivo né mostra l'icona di sovraccarico, ma quando lo strumento viene utilizzato come sensore in un sistema MulitiTest- dV , questo ha il vantaggio di comandare l'arresto del test quando viene registrato lo stato designato.

7.6.3 Mappatura degli stati di allarme in modo che suoni

Puoi scegliere di riprodurre il suono di avviso quando ogni stato di allarme è stato raggiunto selezionando

7.7 Impostazioni della stampante

Pagina larghezza del carattere

Stampa automatica dopo l'interruzione rilevata

Right Giustificare

Print ora dell'appuntamento

7.8 Impostazioni della porta COM seriale 1 (EXT1).

Baud Vota

Stop morso

Parità morso

Restituzione

Line alimentazione

Includi delimitatore di virgola

Invia output alla stampante

Print Segno "+" o "-".

Print unità di misura

7.9 Impostazioni della porta COM seriale 2 (EXT2).

Baud Vota

Stop morso

Parità morso

Restituzione

Line alimentazione

Includi delimitatore di virgola

Invia output alla stampante

Print Segno "+" o "-".

Print unità di misura

7.10 Impostazioni statistiche

Numero di campioni da inserire

Invia i risultati alla stampante al termine

Invia risultati sulla scheda microSD al termine

Penetrometro modalità

Aggregate dimensione per la modalità Penetrometro (visibile solo se è selezionata la modalità Penetrometro). Se questa icona è deselezionata, viene utilizzata la conversione aggregata di 8 mm MPa, quando selezionata viene utilizzata la conversione aggregata di 16 mm.

7.11 Impostazioni interruttore a pedale (solo VTG Tornado)

Si tratta di ingressi digitali che consentono di attivare determinate funzioni del Vector Instrument tramite un ingresso esterno. A partire dalla versione 1.0.8.0, il footswitch è disponibile solo nel VTG Tornado . Il VTG ha un unico interruttore a pedale collegato tramite il connettore di tipo D a 9 vie. Le funzioni consentite sono le seguenti:

Tara
Cancella i valori massimi
Scorri le unità
Stampa o Trasmetti
Inizia la registrazione
Interrompi la registrazione
Salva su scheda microSD
Blocca la visualizzazione
MAX (emulazione AFG)
TXD (emulazione AFG)

 

7.12 Salva configurazione

 

Il tuo strumento Vector ti consente di salvare fino a 7 diverse configurazioni, che possono essere caricate direttamente nello strumento. Questo può essere utilizzato per salvare le impostazioni per utenti diversi, o forse quando vengono utilizzate impostazioni di allarme diverse per campioni diversi, ecc.

Se desideri salvare la configurazione corrente del tuo dispositivo, seleziona un ID di configurazione disponibile.

7.13 Carica impostazioni di configurazione

Se sono disponibili configurazioni salvate, questa pagina delle impostazioni ti consente di selezionarne una da caricare sul tuo strumento. Seleziona semplicemente l'ID configurazione e confermare quando richiesto.

7.14 Impostazioni di gestione del dispositivo

Device management menu

Qui puoi eseguire alcune funzioni di alto livello, tra cui:

Salva tutte le pagine di informazioni su una scheda microSD

Ripristina alle impostazioni di fabbrica

Aggiorna il firmware del sensore (se disponibile)

7.15 Impostazioni di sicurezza

È possibile impostare una passkey a 6 cifre per limitare l'accesso ad alcune o tutte le impostazioni disponibili. Toccando l'icona Blocca/Sblocca su ogni singola pagina delle impostazioni, o nella parte superiore della pagina Impostazioni dispositivo, puoi controllare l'accesso a diversi aspetti della configurazione di Vector Instrument. Quando si tenta di sbloccare una di queste impostazioni bloccate, è necessario inserire prima la passkey.

7.15.1 Chiave di accesso impostata per la prima volta

La passkey è impostata per impostazione predefinita su 000000. Per impostare la passkey, toccare l'icona Sblocca:

Sblocca

Questo mostrerà la passkey come ******. Tocca questo e puoi quindi inserire un numero di 6 cifre. Al termine, tocca Accetta e la tua nuova passkey è impostata.

7.15.2 Cambio passkey e successivo utilizzo

Per accedere alla pagina di impostazione della passkey è necessario inserire la passkey esistente.

Fai attenzione a ricordare la tua passkey, poiché non esiste una chiave "scheletro". Ciò significa che se si dimentica la chiave di accesso e si ha bisogno di accedere alle pagine delle impostazioni che sono state bloccate, è necessario ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica, il che ripristinerà tutte le configurazioni.

8 Guide pratiche

8.1 Accensione/spegnimento

Per accendere il dispositivo è necessario che la batteria sia carica.

In conformità con le normative di spedizione, per evitare qualsiasi possibilità di accensione accidentale durante la spedizione, il dispositivo si spegnerà automaticamente se si tiene premuto il pulsante di accensione per più di 5 secondi.

Per accendere il dispositivo: tieni premuto il pulsante di accensione finché non viene visualizzato il logo Vector, quindi puoi rilasciarlo. Il dispositivo dovrebbe accendersi su un display di misurazione in tempo reale.

Se il dispositivo è in carica al momento dell'accensione, il logo Vector potrebbe essere visualizzato solo per brevissimo tempo o, in alcuni casi, per niente. In questo caso, il dispositivo si accenderà direttamente sul display principale.

Per spegnere il dispositivo: tenere premuto il pulsante di accensione fino allo spegnimento del display principale. Se il dispositivo è in carica, il display dello stato di carica verrà visualizzato per alcuni secondi prima che il display si spenga.

8.2 Controlla lo stato di carica durante la ricarica

Se il dispositivo è spento e si desidera visualizzare lo stato di carica mentre è in carica, premere semplicemente il pulsante di accensione una volta e lo stato di carica attuale verrà visualizzato per 5 secondi.

8.3 Ripristina le impostazioni di fabbrica

Se desideri ripristinare le impostazioni di fabbrica, vai alla pagina Impostazioni dispositivo e seleziona l'opzione "reimposta".

Impostazioni di gestione del dispositivo

Ripristina le impostazioni di fabbrica

8.4 Mostra le informazioni sullo strumento

Per visualizzare le informazioni sul tuo strumento, attiva la barra degli strumenti Informazioni toccando la barra delle informazioni e selezionando l'icona ' Informazioni dispositivo ' (foto a sinistra).

Le informazioni visualizzate includono:

  • versione firmware (FW) di Vector OS
  • versione hardware del tuo strumento
  • Numero di serie Mecmesin del tuo strumento
  • un identificatore univoco universale (UUID) per scopi diagnostici

Sensor information screen for each Vector Instrument

 

8.5 Mostra le informazioni sul sensore

Per mostrare le informazioni sul sensore attualmente connesso al tuo strumento Vector, tocca e tieni premuto il display del sensore per attivare la barra degli strumenti del sensore.

Scorri per trovare e selezionare l'icona Informazioni sensore .

Le informazioni visualizzate includono:

  • Nome del dispositivo
  • versione del firmware
  • versione hardware
  • Numero di serie del SENSORE - è diverso dal numero di serie dello strumento
  • ultima calibrazione
  • data di scadenza della calibrazione
  • carico massimo e minimo riscontrato

Sono inoltre visualizzati quattro pulsanti che consentono quanto segue:

Visualizza i dettagli del sovraccarico: mostra tutti i sovraccarichi incontrati dal sensore.Questo è un record permanente e non può essere cancellato.

Salva le informazioni del sensore sulla scheda microSD

Aggiorna firmware del sensore - se è disponibile una versione più recente del firmware del sensore, può essere aggiornata usando questa opzione

Verifica sensore.Questo esegue una routine che misurerà la linea di base mV del sensore e attiverà anche resistori shunt di precisione nei bracci di compressione e tensione del circuito del ponte della cella di carico.

Al termine del controllo vengono visualizzati quattro valori:

  • mV linea di base del sensore
  • % di variazione dall'ultimo controllo
  • deviazione dello shunt di compressione dal valore nominale
  • deviazione dello shunt di tensione dal nominale

L'aspettativa è che i valori di shunt rientrino nelle specifiche di progettazione dello strumento.

To run a successful sensor check the device must be on its back on a horizontal surface, free of vibration or shock.

8.6 Show microSD Card Information

If a microSD card is currently fitted into your Vector Instrument, select the microSD card toolbar by touching and holding the status bar.

Select the Info icon

Le informazioni visualizzate includono:

  • Total capacity
  • Available storage space
  • Manufacturer and microSD card details

SD card info

8.7 Memorizza le informazioni di diagnostica del dispositivo sulla scheda microSD

Quando si richiede il supporto del prodotto a support@mecmesin.com, è possibile che venga richiesto di condividere con noi la diagnostica dello strumento.È possibile memorizzare tutte le pagine di informazioni - Strumento, Sensore, scheda SD e tutte le impostazioni del dispositivo - sulla scheda SD accedendo alla pagina delle impostazioni di Gestione dispositivo e scegliendo "esporta informazioni dispositivo" .

È quindi possibile condividere il file risultante con il tecnico dell'assistenza.

8.8 Blocca (Pausa) il display

Per bloccare o mettere in pausa il display, posiziona il pulsante Blocca sula barra dei pulsanti principale.Per bloccare, toccare il pulsante e di nuovo per sbloccare. La misurazione viene sospesa mentre il display è bloccato.

8.9 Trasmetti o stampa solo un singolo valore massimo

A volte, è utile trasmettere solo l'ultimo valore massimo registrato. Ci sono due modi per farlo con il tuo strumento vettoriale.

8.9.1 Metodo di emulazione AFG

Posiziona il pulsante di emulazione MAX/AFG sulla barra dei pulsanti.

Toccando questo pulsante si passa da MAXC (compressione massima), MAXT (tensione massima), MAXD (Dual Max) per VFG con i corrispondenti descrittori per VTG Tornado.

Con questa opzione selezionata, quando si seleziona Stampa o TXD/AFG, viene trasmesso o stampato solo il valore specificato.

8.9.2 Metodo di lettura dal vivo

Selezionando Stampa o TXD/AFG verrà trasmesso il valore visualizzato nella lettura principale. Se la lettura principale viene modificata per mostrare il valore massimo, quel valore verrà trasmesso o stampato.

8.10 Seleziona Modalità operativa

Lo strumento Vector è impostato sulla modalità Break Detect per impostazione predefinita, ma può essere configurato su una delle tre modalità operative e la modalità operativa determina ciò che viene visualizzato nel pannello del display del sensore:

  • Rilevamento rottura (tensione massima/senso orario, lettura in tempo reale e compressione massima/senso antiorario)
  • Dual Peak (primo picco, lettura dal vivo, secondo picco)
  • Media nel tempo (Tensione Massima/in senso orario, Media di corsa - mentre l'algoritmo è attivo (vedi sotto) - e Compressione Massima/in senso antiorario)

Per modificare la modalità operativa, vai alla pagina Impostazioni dispositivo, seleziona Impostazioni sensore e Modalità operativa.

 

8.10.1 Modalità rilevamento rottura

In questa modalità, lo strumento rileverà un'interruzione in base a tre parametri:

  1. Quando il carico applicato supera un valore di soglia, allora ...
  2. diminuisce di una percentuale del carico applicato e...
  3. entro un certo tempo.

Soglia di interruzione bassa: può essere qualsiasi valore compreso tra 1% e 25% della capacità della cella di carico.

% di riduzione richiesta per rilevare un'interruzione. Qualsiasi valore compreso tra il 5% e il 95% della forza applicata

Finestra temporale entro la quale verrà rilevata l'interruzione. Qualsiasi valore compreso tra 0 e 5 secondi.

8.10.2 Modalità Dual Peak

Nella modalità a doppio picco, i parametri di rilevamento dell'interruzione vengono utilizzati per rilevare i picchi anziché l'interruzione in cui la % di caduta e la finestra temporale vengono utilizzate per definire un picco in cui il carico scende del valore specificato su entrambi i lati di un massimo entro la finestra temporale definita. Gli stessi vincoli di intervallo si applicano ai parametri dell'algoritmo come per la modalità di interruzione.

Selezionando questa modalità si configura automaticamente la visualizzazione dei principali valori del sensore per mostrare:

  • IN ALTO: 1° picco
  • CENTRO: Lettura dal vivo
  • BASSO: 2° picco

8.10.3 Modalità media nel tempo (v1.0.7.0 e successive)

Selezionando questa modalità si configurano automaticamente i principali valori di visualizzazione del sensore per mostrare:

  • IN ALTO: Tensione massima
  • MEDIO: media corrente durante la misurazione
  • INFERIORE: compressione massima

In questa modalità lo strumento utilizza quattro parametri per determinare il funzionamento della funzione. Tutti e quattro i parametri si trovano in Impostazioni sensore quando è selezionata la Modalità media nel tempo.:

  • Soglia forza iniziale: questo valore viene utilizzato come valore di soglia per avviare la media.
  • Soglia forza di arresto: questo valore viene utilizzato per determinare quando la media deve interrompersi quando non il timer di durata è impostato o per interrompere la media prima che venga raggiunto il tempo trascorso.
  • Tempo di ritardo avvio (s): configurato in Impostazioni sensore.
    • Una volta superata la soglia minima, viene avviato il timer di ritardo all'avvio.
    • Una volta trascorso il tempo di ritardo di avvio, inizia la media.
  • Durata/i: configurata nelle impostazioni del sensore. Una volta che la media è iniziata, il timer della durata inizia e una volta che la durata è trascorsa, la media si interrompe. Vedere l'esempio seguente per cosa succede se i timer sono impostati su zero:

 

8.10.3.1 Impostare i timer su 0

L'impostazione di uno dei timer su 0 secondi li disabilita. Se il ritardo di avvio è 0, la media inizia immediatamente dopo il superamento della soglia. Se la durata è impostata su 0, la media continua finché il valore del carico non scende al di sotto della soglia.

8.10.3.2 Display principale

Il display principale mostrerà l'icona Av/T per mostrare che la modalità è selezionata.

Durante la media viene visualizzato un secondo timer per mostrare il tempo trascorso.

Mentre la media è attiva, il valore del display principale mostra la media corrente, non il carico in tempo reale. Trascorso il tempo di media o quando il carico scende al di sotto della soglia, viene visualizzata la media risultante.

8.11 Applicare un fattore di moltiplicazione

Nella pagina Impostazioni sensore, puoi specificare un fattore di moltiplicazione che verrà poi applicato alla lettura dal vivo.

Se viene specificato un fattore all'interno della pagina delle impostazioni del sensore, la lettura del display in tempo reale e i picchi, massimi, minimi, ecc. associati verranno moltiplicati per quel fattore.

È possibile specificare qualsiasi numero compreso tra 0,1 e 10.

Quando viene impostato un fattore di moltiplicazione diverso da 1.000, le unità di misura verranno sovrapposte al simbolo "X" che indica che la lettura è stata modificata.

8.12 Eseguire i test se utilizzato con un MultiTest- dV o Vortex- dV

Con i precedenti strumenti Mecmesin (AFG/AFTI), erano disponibili controlli di prova limitati dallo strumento quando collegato a un banco di prova MultiTest o Vortex compatibile. Questi comanderebbe al banco di prova di fermarsi, invertire, ciclare, ecc., a seconda dei casi.

Quando si utilizza uno strumento vettoriale (VFG/VFTI), tutte le prove controllate con il sistema misuratore/banco di prova sono ora delegate al banco di prova e tutti i parametri di prova vengono impostati dal suo pannello frontale.

8.13 Regolazione e calibrazione

La regolazione della calibrazione di uno strumento vettoriale è accessibile tramite il menu della barra degli strumenti del sensore. È protetto dall'uso non autorizzato.

La regolazione e la calibrazione possono essere eseguite solo da un rappresentante autorizzato di Mecmesin/PPT Group. Si prega di contattare Mecmesin per diventare un rappresentante autorizzato per la calibrazione.

La calibrazione può essere eseguita applicando la forza desiderata allo strumento e registrando la lettura in tempo reale, utile per i controlli tra i periodi di calibrazione. La "data di calibrazione" e la "data di scadenza della calibrazione" dello strumento possono essere ripristinate solo dopo la calibrazione da parte di un rappresentante autorizzato di Mecmesin/PPT Group.

8.14 Imposta data e ora

Accedi al menu Impostazioni dispositivo dalla barra degli strumenti Informazioni o scorrendo il display principale (da sinistra a destra).

Seleziona l'icona Ora/Data

Immettere l'ora solare locale e attivare l'opzione Ora legale, se necessario.

1 Ora attuale
2 Data odierna
3 Commuta il formato del calendario (passa da gg/mm/aa a mm/gg/aa)
4 Commutazione dell'ora legale (commuta tra ±1 ora)

8.15 Configura la barra delle funzioni principali

I tre pulsanti a destra possono essere configurati per mostrare le icone di tua scelta.

Scorri verso destra dal display principale o tocca l'icona Impostazioni dispositivo dalla barra degli strumenti delle informazioni.

Seleziona Impostazioni schermo:

Seleziona i pulsanti di tua scelta per i tre pulsanti disponibili:

8.16 Effettuare e registrare una misurazione

Puoi registrare/salvare le misurazioni dei test utilizzando l'icona Registra

L'icona Registra si trova nella barra degli strumenti Grafico oppure puoi configurare una delle quattro icone di funzione/scorciatoia per includere l'icona Registra .

 

Tocca l'icona del record
Esegui il tuo test/misurazione
Toccare stop per interrompere la registrazioneStop recording icon
Il grafico mostrerà la misura eseguita.
Per tornare al grafico live, attivare la barra degli strumenti del display secondario e selezionare l'icona di commutazione "ultimo test/visualizzazione live".

8.17 Richiama l'ultimo test/misurazione registrato

Per richiamare l'ultimo test salvato, attivare la barra degli strumenti della scheda microSD e selezionare "ultimo test/visualizzazione live"toggle icon:

8.18 Richiama tutti i test/misurazioni memorizzati (scheda microSD).

Per selezionare un test registrato in precedenza, attiva la barra degli strumenti della scheda microSD e seleziona l'icona della cartella:

Utilizzare i tasti freccia per selezionare il test da rivedere.

Recall test from microSD card

8.19 EsportareDati

Ogni test viene memorizzato sulla scheda microSD in due formati: Raw e .csv. Il formato Raw è unico per lo strumento Vector. Il file .csv contiene i dati del test in un formato che può essere aperto direttamente da Microsoft Excel (R) . Il nome del file include la data e l'ora.

Quando il file viene aperto in Excel c'è un'intestazione che accompagna i dati con le seguenti informazioni:

  • Log_ID_Number e Sensor_Number sono parametri di sistema interni
  • Date_and_Time è la data e l'ora, secondo lo Strumento, in cui i dati sono stati raccolti.
  • Gauge_Serial_Number è il numero di serie assegnato da Mecmesin prima della spedizione. Questo può essere trovato sul retro dello strumento Vector.
  • Gauge_FW_Version version è il firmware utilizzato al momento della raccolta dei dati
  • I numeri Sensor_Serial_Number e Sensor_FW_Version sono quelli che appartengono al sensore in uso al momento della raccolta dei dati
  • Sensor_Calibration_Date mostra la data e l'ora dell'ultima calibrazione ufficiale
  • Sensor_Dimension è l'unità di misura configurata al momento della raccolta dei dati

Le intestazioni delle colonne sono il tempo in microsecondi e le unità di sistema in millinewton. Questi non sono configurabili.

8.20 Eseguire una serie di misurazioni per ottenere un set statistico

Configurare il display secondario per mostrare la modalità statistica. Questo si trova nella pagina Impostazioni schermo.
Select “start recording statistics” 
This will show a red dot in the statistics display and wait for a measurement.

Un valore di misurazione può essere memorizzato solo quando la misurazione è considerata 'completa'. Viene definito quando la forza scende da un picco di una determinata percentuale (utilizzando le impostazioni di rilevamento rottura - configurate nelle impostazioni del sensore ). Ogni volta che ciò accade viene registrato un risultato nella tabella dei dati.

Non appena sono stati raccolti più di due risultati, le statistiche riassuntive vengono visualizzate sul lato destro della tabella e aggiornate con ogni risultato fino al completamento del set.

Se si desidera eliminare l'ultimo valore registrato, selezionare l'icona Elimina dal menu della barra degli strumenti Statistiche.

Prima e dopo la raccolta delle letture per un set statistico.

8.21 Usando il tuo VFG come un penetrometro Shotcrete

Se hai acquistato il tuo VFG come parte del pacchetto di prodotti Shotcrete Penetrometer, il VFG sarà stato preconfigurato dalla fabbrica con le impostazioni seguenti.

Altrimenti, il VFG può essere configurato per raccogliere statistiche nelle unità di Shotcrete Penetrometry come definito nella EN14488-2. Tuttavia, per farlo è necessario l'uso di specifici accessori per sonda, ad esempio Mecmesin parte n. 432-519 (nella foto sotto):

I passaggi seguenti forniscono la configurazione ottimale per la penetrometria del calcestruzzo proiettato.

8.21.1 Impostazioni delle unità:

Newton - Se sono richiesti DaN, impostare il fattore X nelle impostazioni del sensore su 0,1

8.21.2 Impostazioni del sensore:


Break detected icon
Break detected icon

30 n
90%
0.5 sec
Se sono richiesti DaN, impostare il fattore X su 0.1

 

8.21.3 Impostazioni statistiche

10
scelta dell'utente
scelta dell'utente
SU
scelta dell'utente

 

Con questa configurazione, la tabella statistica visualizzerà "MPa8" o "MPa16" a seconda delle scelte effettuate nelle impostazioni.

 

Utilizzare il dispositivo allo stesso modo di qualsiasi altro set statistico, dettagliato nella sezione precedente.

Tieni presente che anche se la tabella statistica visualizzerà le unità del penetrometro, la lettura in tempo reale nel pannello del sensore continuerà a leggere in unità di base.

8.22 Inserimento e rimozione di una scheda microSD

8.22.0.1 Inserimento

Per inserire una scheda microSD, spingere la scheda nello slot microSD dello strumento con i pin della scheda rivolti verso l'alto .

 

Fare attenzione a inserire la scheda microSD nell'apposito slot e non nel corpo dello strumento.

Se una scheda microSD è stata parzialmente espulsa, ma non è stata ancora completamente rimossa, è necessario rimuovere completamente la scheda prima di reinserirla.

Spingi la scheda microSD fino in fondo finché non scatta.

8.22.0.2 Rimozione

Innanzitutto, seleziona l'icona Espelli scheda microSD dalla barra degli strumenti della scheda microSD .

Per espellere la scheda microSD, spingere ulteriormente la scheda microSD inserita finché non scatta, quindi rilasciare. La scheda microSD verrà espulsa. Rimuovere e archiviare in un luogo sicuro o eseguire il backup dei dati sul PC.

9 Cronologia delle versioni del firmware